Lucio,faccia a faccia con genitori Noemi

E' cominciata al Tribunale dei Minori di Lecce l'udienza preliminare a carico di Lucio, il 18enne di Montesardo salentino frazione di Alessano (Lecce) in carcere per l'omicidio di Noemi Durini,la sedicenne di Specchia sua fidanzata, scomparsa da casa il 3 settembre 2017 e il cui corpo venne ritrovato il successivo 13 settembre sotto un cumulo di pietre nelle campagne di Castrignano del Capo (Lecce).Per la prima volta il 18 enne,detenuto nel carcere minorile di Quartuccio,in Sardegna, si troverà faccia a faccia con i genitori di Noemi che sono presenti all'udienza. Ci sono anche i genitori di Lucio,arrivati al Tribunale dopo che i genitori di Noemi erano già entrati. Lucio, a bordo di un furgone scortato da una pattuglia della polizia carceraria, è entrato da un ingresso secondario.É accusato di omicidio volontario aggravato dalla premeditazione per 'aver agito con crudeltà per motivi abietti e futili e di aver poi occultato il cadavere, sotto un cumulo di pietre. Lucio dovrebbe fare delle nuove dichiarazioni

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Corriere Salentino
  2. PugliaLive
  3. Puglia.com
  4. Lecce News 24
  5. Puglia.com

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bagnolo del Salento

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...